Lezione 1 Pascal

16 02 2008

Primi elementi di Linguaggio Pascal

Struttura fondamentale di un programma Pascal

Il pascal come linguaggio di programmazione ammette una struttura di programma diverse a secondo dell’utilizzo. Nel caso di un semplice programma, si distinguono tre parti intestazione, dichiarazione, programma. L’intestazione comprende la tipologia di programma che si sta realizzando (libreria, modulo, programma) e le eventuali aggiunte di librerie già esistenti. La dichiarazione è dove sono dichiarate le variabili, le costanti e i modelli dati. Il programma vero è proprio ovvero la codifica dell’algoritmo parte con la parola begin e termina con end. In sintesi si ha:

program nome del programma;
[uses nome delle librerie;]
[type modelli dati;]
[const costanti eventuali da usare;]
var nome delle variabili da usare;
begin

istruzioni

……

istruzioni

….

end.

E’ utilie notare che le indicazioni fra parentesi non sono obbligatorie.
La clausola program indica l’inizio del programma. Infatti subito dopo l’istruzione uses indica che all’interno del programma devono essere richiamate delle istruzioni di librerie esterne disponibile nell’ambiente pascal. La dichiarazione di tipo ovvero del modello dati la esamineremo più avanti. La riga const indica le costanti utilizzate nel programma. Ad esempio cons k=10; indica che all’identificatore “k” è assegnato un valore fisso. La dichiarazione var permette di dichiarare le variabili secondo la forma:

var nome variabile: tipo;

Ad esempio se x è una variabile reale avremo:

var x: real;

Se invce p è una parola di 10 caratteri avremo:

var p:string[10];

In alternativa se b è una variabile logica si avrà:

var b: boolean;

Una variabile boolean è un dato che può valere solo “true” vero o “false”
Finalmente inizia il programma e è possibile racchiudere le istruzioni di programma fra le parole begin e end. Come si vede in quasi tutte le righe del programma è presente il carattere “;”. nell’istruzione begin non è richiesto.

Istruzioni di gestione input e output

In ogni algoritmo e quindi programma vi sono istruzioni per l’inserimento di dati nel programma ovvero i valori consociuti del problema e i dati di output ovvero i risultati attesi dal programma. Per gestire queste due tipologie di dati in Pascal si usano le istruzioni write (output) e read (input).
Un’istruzione tipo write(‘la somma è’); scrive a video il messaggio “la somma è”. Invece l’istruzione writeln(‘la somma è’) scrive a video e esegue un invio dopo aver scritto il messaggio “la somma è”. La differenza fra fra write e writeln così come pure fra read e readln sta nel fatto che il cursore nel primo caso rimane sulla stessa riga di stampa o lettura; mentre nel secondo caso va ad una nuova riga.
Supponiamo di avere un programma del genere;

program scrivi;
var x: real;
begin
x:=10.3;
write(x);
writeln(x:4:4);
end.

Per vedere il programma in esecuzione

 

Esercizio 1 - Esecuzione

si nota che i due numeri vengono stampati uno dietro l’altro. Infatti il primo numero viene stampato in notazione esponenziale, l’altro con 4 cifre intere e 4 decimali come, scritto nell’istruzione writeln(x:4:4).
Il programma corretto è pertanto:

program scrivi;
var x: real;
begin
x:=10.3;
writeln(x);
writeln(x:4:4);
end.
Scarica Sorgente Pascal Esercizio Rinomina da stampa.pas.txt a stampa.pas

Funzioni di utilizzo dello schermo a caratteri. Lo schermo del computer è organizzato in due modi diversi una modaliù a caratteri nel quale lo schermo è costituito da 25 righe per 80 colonne, oppure da un enrome numero di puntini luminosi detti pixel. Il linguaggio Pascal così come altri possono gestire entrambi le modalità a patto di utilizzare le librerie opportune. Per ora analizzeremo semplici funzioni di libreria per la gestione dello schemo a caratteri. Basterà usare la dichiarazione uses crt, prima della dichiarazione delle variabili.

Vediamo le funzioni in dettaglio:

Clrscr (cancella lo schermo);

Gotoxy(colonna,riga) posiziona il cursore alla riga e colonna indicata;

Textcolor(colore inglese) imposta il colore dei caraterri;

Delay(millisecondi) mette in pausa il programma secondo l’intervallo specificato

Scriviamo il seguente programma: Dati il nome, il cognome, e l’età di una persone

program video;
uses crt;
var nome,cognome: string[20];
eta:integer;
begin
clrscr;
writeln(‘dammi i dati’);
readln(nome);
readln(cognome);
readln(eta);
gotoxy(40,12);
textcolor(yellow);
write(nome);
gotoxy(40,13);
write(cognome);
gotoxy(40,14);
write(eta);
delay(2000);
end.

In questo progranna si prendono in Input i dati e con l’istruzioen gotoxy si posizione il cursore al centro dello schermo per la stampa.
Per provare il programma scarica Sorgente Pascal del programma Scritte Rinomina scritta.pas.txt a scritte.pas

Alla Prossima


Azioni

Information

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: