Visual Basic lezione 2

13 03 2008

Il Linguaggio Visual Basic

II linguaggio Visual Basic è stato progettato dalla Microsoft per scrivere i programmi e le applicazioni che dapprima venivano progetta in Ms-Dos e poi in ambiente Windows. L’ambiente Visual Basic si carattetizza per un ambiente integrato di sviluppo grafico in cui il programmatore oltre che scrivere il programma progetta l’interfaccia con cui gli utenti devono intergire con il programma. L’interfaccia grafica detta anche GUI può essere costituita da una o più finestre dette form sul quale sono posizionati i controlli attraverso l’utente inserisce i dati comanda il programma, attraverso’ il quale legge i risultati. Ora di controlli ve ne sono molti ma i più comuni sono quì sottoelencati.

Nome
  controllo
Descrizione
Casella di testo Inserimento di testo e
  dati in formato alfanumerico
Pulsante di Comando Esegue azione tipo
  pulsante “Ok”, ecc.
Casella Lista Elenco di scelte in
  formato alfanumerico fisse
Casella Combinata Elenco di scelte fisse e
  di una casella di testo semplice
Casella di cotrollo Scelta che può
  essere attiva o disattiva
Pulsante Radio Obbliga l’utente ad una
  scelta fra N
Etichetta Inserimento di testo sul
  form
Casella File Seleziona File

Nome controllo

Descrizione

Casella di testo Inserimento di testo e dati in formato alfanumerico

Pulsante di Comando Esegue azione tipo pulsante “Ok”, ecc.

Casella Lista Elenco di scelte in formato alfanumerico fisse

Casella Combinata Elenco di scelte fisse e di una casella di testo semplice

Casella di cotrollo Scelta che può essere attiva o disattiva

Pulsante Radio Obbliga l’utente ad una scelta fra N

Etichetta Inserimento di testo sul form

Casella File Seleziona File

Un’applicazione in visual basic (da oggi useremo l’abbreviazione vb) è composta da un progetto ch può essere costitutio da finestre dette form ove sono posizionati i contrll, moduli (codifiche di algoitmi generali), e altri controlli e librerie esterne che permettono al programmatore di interfacciarsi con molti programmi. Nella scrittura d programmi in vb è fondamentale comprendere le nozioni fondamentalidel linguaggio di programmazione. 

Variabili e costanti

In vb la dichiarazione delle variabili non è obbligatoria ma è consigliabile quando si iniziano a scrivee programmi. Per rendere obbligatoria la dichiarazione il programmatore inserisce la clausola: OPTION EXPLICIT. In questo modo il programmatore deve scrivere i programma dichiarando all’inizio le variabili che deve utilizzare. Nel modulo di vb è possibile effettuare dichiarazione di variabili attraverso il costrutto:

Dim nome variabile as Tipo

Tipo può essere Integer per variabili intere, Boolean per variabili logiche (variabili che hanno valori vero e falso), Double (reali in doppia precisione), string per variabili alfanumeriche (di lunghezza variabile e fissa), e variant per variabili di tipo speciale (il tipo di dati della variabili viene definito nella prima operazione di assegnazione o calcolo). Nella tabella sotto riportata sono mostrati alcuni esempi di variabili e la loro dichiarazione in vb.

Tipo dati da dichiarare

Dichiarazione in Visual Basic

cognome variabile di 20 caratteri

Dim cognome as String*20

numero reale

Dim numero as Doubke

quantità intero

Dim quantità as Integer

Trovato booleana

Dim trovato as Boolean

La dichiarazione delle variabili in vb come vedremo più avanti avrà ulteriori varianti a seconda del tipo di visibilità della variabile. Per anticipare diciamo che se il progetto di vb è costituito da un form e un modulo per rendere una variabile del modulo utilizzabile nel form è oportuno dichiararla con la clausola public.

Assegnazione e Cacolo e Operatori

Sono istruzioni utilizzati negli algoritmi per assegnare dei valori ad una variabili o per effettuare il calcolo di una variabile. Tale calcolo non sempre è prettamente numerico, ma può essere anche su stringhe o su variabili logiche.

  Gli operatori aritmetici fondamentali con le regolo fondamentali per le variabili numeriche sono:

+ per la somma

– per la differenza

* per il prodotto

/ per la divisione

^ per l’elevamento a potenza

mod per il resto della divisione intera

\ per la divisione intera ad esempio 5 \ 2 da 2 come quoziente

Ad esempio totale = a*(b mod c) effettua un’assegnazione alla variabile totale del prodotto di a per il resto della divisione intera fra b e c sia essi che sono reali o interi. Come altro esempio potenza = a^b eleva il numero a all’esponente b.

Gli operatori e le funzioni più importani per le stringhe in vb sono:

& unisce due stringhe

str (numero) converte un numero in una sequenza di cifre

val(stringa) converte in numero una sequenza di cifre ad esempio val(0123) da come risultato il numero 123.

len(stringa) restituisce il numero dei caratteri di una stringa.

Per le variabili logiche invece sono disponibili gli operatori logici AND, OR, NOT, EOR. Le tabelle di verità degli operatori sono state precedentemente esposte nella parte generale.

Vediamo la codifica di un algoritmo in Vb

Inizio

Leggi b e h

Calcola l’ipotenusa i=Radice quadrata(h2+b2)

Calcola il perimetro p=i+h+b

Calcola l’area A=(b*h)/2

Scrivi i A e p

Fine

In questo problema viene esguito il calcolo dell’area, del perimentro e dell’ipotenusa di un triangolo rettangolo, nota la misura dell’altezza e della base. La codifica in Visual Basic utilizzando il modulo è:

Option Explicit (Rende obbligatoria la dichiarazione delle variabili)

  Dim h,b,A,p,i as Double (dichiara le variabili come reali)

  Sub Main () (Inizia il programma)

  h=Inputbox(“Dammi l’altezza del triangolo”) (Visualizza una finestra che permette di inserire l’altezza)

  b=Inputbox(“Dammi la base del triangolo”) (Come sopra ma per la base)

  i=sqr(h^2+b^2) (calcola la radice quadrata con la funzione sqrt della somma dei quadrati dell’ipotenusa e dell’altezza)

  A=b*h/2 (Calcola l’area)

  P=i+h+b

  Msgbox (“Area triangolo è:”&str(A)) (Stampa una finestra con il valore dell’area convertito in stringa)

  Msgbox(“Il perimetro del triangolo è: “&str(P))

  End Sub

Per provare il programma apri il link calcolo area e perimentro

  Per vedere il sorgenmte in VB aprire anche con Blocco Note il link sorgente calcolo area e perimetro

Istruzioni di Condizione semplice

In vb la condizione semplice si traduce con la serie di istruzioni:

If condizione then

  [istruzioni]

  else

  [istruzioni]

  End if

Sia la le istruzioni sotto if che sotto else sono facoltative. Come algoritmo di esempio da cui prendere spunto esaminiamo la codifica del massimo di tre numeri. L’algoritmo risolutivo è:

Inizio

Leggi a,b,c

Se a < b allora

Max=b

altrimenti

Max=a

Se Max<c allora

Max=c

Scrivi Max

Fine

La codifica sarà pertanto:

Option Explicit

Dim a,b,c,max as Integer

Sub Main()

a=val(inputbox(“Dammi il primo numero”)

b=val(inputbox(“Dammi il secondo numero”)

c=val(inputbox(“Dammi il terzo numero”)

if a<b then

max=a

else

max=b

end if

  iif max<c then

  max=c

end if

msgbox(str(max))

end sub

Condizione multipla

Quando è opportuno verificare se una variabile assume più valori, e in base alla condizione che si verifica eseguire un gruppo di istruzioni allora si può utilizzare la condizione multipla la cui struttura in linguaggio naturale è:

Scelta variabile

valore 1 istruzione 1

valore 2 istruzione 2

valore 3 istruzione 3

…..

valore n istruzione n

  altrimenti

  istruzione

Fine Scelta

In Visual Basic tale gruppo di istruzioni si codifica con

Select Case variabile

Case valore 1 istruzione 1

Case valore 2 istruzione 2

Case valore 3 istruzione 3

Case valore 4 istruzione 4

…………..

Case valore n istruzione n

Else Case

istruzione

Allo scopo si consideri il seguente problema. Sul prezzo di un prodotto si applica uno sconto in proporzione della quantità acquistata. Lo sconto applicato è riportato nella tabella di seguito:

Quantità Sconto
<10 10%
<50 15%
>50 20%

A questo si deve aggiungere una tassa di 20% pari all’Iva del prodotto. Dato il prezzo e la quantità calcolare quanto deve spendere l’acquirente.

Svolgimento

La tabella dati è:

Classe Nome Tipo
Input prezzo reale
Input Q Intero
Interno Sconto,iva Reale
Output Tot Reale

Vediamo l’algoritmo (per aprire il flow-chart

Diagramma di Flusso su condizione Multipla

Inizio

Tot=0

  Sconto=0

  iva=0

  scrivi “dammi prezzo”

  leggi prezzo

  scrivi “dammi quantità”

  leggi q

  scelta su q

  caso q<10 sconto=(q*prezzo)*10/100

  caso q<50 sconto=(q*prezzo)*15/100

  altrimenti

  sconto=(q*prezzo)*20/100

  Fine scelta

  iva=(q*prezzo-sconto)*20/100

  tot=q*prezzo-sconto+iva

  scrivi “devi pagare”

  scrivi tot

  Fine

La codifica in VB è:

option explici

dim prezzo,iva,sconto,tot as Double

dim q as integer

Sub Main()

prezzo=val(inputbox(“Dammi il prezzo”)

q=val(inputbox(“Dammi la quantità”)

select case q

q<10 sconto=q*prezzo)*10/100

q<50 sconto=q*prezzo)*15/100

else case

q<10 sconto=q*prezzo)*10/100

End Select

iva=(q*prezzo-sconto)*20/100

tot=q*prezzo-sconto+iva

msgbox(“Devi pagare “)

msgbox(str(tot))

end sub,


Azioni

Information

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: